Chop Service

Il Chop Service (che può essere tradotto in “servizio di taglio”) consiste nella fornitura di aste già tagliate a 45° nella misura richiesta dal cliente.

È un servizio largamente diffuso negli USA e in alcuni stati d’Europa. I principali vantaggi del Chop Service sono:

  • Possibilità di esporre una vasta gamma di campioni di aste senza averle in magazzino.
  • Riduzione del capitale investito nel magazzino di aste e nell’acquisto di attrezzatura per il taglio delle aste.
  • Possibilità di valutare il gradimento della clientela prima di acquistare aste intere.
  • Minore spazio per il magazzino e per il laboratorio.
  • Eliminazione degli sprechi e dei ritagli di aste.

Una soluzione potrebbe essere quella di tenere in magazzino solamente le aste più comuni e acquistare con il Chop Service solamente le aste poco utilizzate o più costose. È possibile ordinare anche il vetro e il cartone. Quantità minime del Chop Service. Non esiste una quantità minima di cornici per quanto riguarda il solo taglio. Per le aste assemblate, invece, il minimo è di 10 cornici assortite. Per quantità inferiori c’è un addebito di € 5 per spese gestionali. Non esiste tale minimo nel caso che le cornici assemblate vengano prelevate direttamente dal cliente senza venire imballate.

Meno magazzino:

Il maggiore beneficio del Chop Service è l’abolizione della scorta di aste. Potrai esporre i campioni di aste senza averle in magazzino, offrendo una più ampia scelta ai tuoi clienti. Un altro vantaggio è il risparmio di spazio: col Chop Service eviti l’inutile accatastamento di aste nel laboratorio, a vantaggio di una maggiore funzionalità e di una migliore sistemazione dell’area espositiva del tuo negozio.

Basta ritagli:

Il Chop Service elimina anche il problema dei ritagli di aste. Di solito i ritagli vengono ammucchiati in qualche angolo nell’attesa di un improbabile utilizzo. I ritagli costituiscono un costo perché vengono pagati a prezzo pieno e inoltre occupano spazio che potrebbe essere utilizzato in maniera migliore. Ordinando le aste già tagliate i ritagli rimangono nel magazzino del fornitore e paghi solamente il metraggio che usi.

Prima prova, poi acquista:

Non conviene correre il rischio di comprare dei nuovi modelli di aste intere senza averle provate e condivise col cliente; conviene prima acquistare con il Chop Service per controllare fisicamente l’aspetto della cornice confezionata e valutare anche il gradimento da parte della clientela. Solo se la prova visiva e tecnica sarà soddisfacente avrai convenienza ad acquistare in seguito le aste intere.

Un aiutante esterno:

La possibilità di fare fronte a eccessi di lavoro è un altro vantaggio del Chop Service. In quanto corniciaio saprai sicuramente che nel corso dell’anno si alternano periodi di lavoro intenso a periodi più tranquilli. Il Chop Service permette di livellare l’andamento dell’attività. È molto comodo infatti far lavorare il fornitore nei periodi di attività più intensa, come ad esempio il periodo natalizio.

Pezzi uguali:

A tutti i corniciai qualche volta sarà capitato, al momento di attaccare la cornice, di constatare che i quattro pezzi non sono esattamente uguali fra loro. I pezzi possono differire sia nella sagoma che nella finitura. Succede specialmente quando si utilizzano aste acquistate in tempi diversi. Anche questo è un inconveniente che viene eliminato del tutto grazie al Chop Service.

Niente aste difettose:

Un altro fastidioso inconveniente che può essere risolto con il Chop Service, è quello delle aste storte o difettose. È il fornitore infatti che, al momento del taglio, deve fare la selezione delle aste difettose scartandole all’origine. Per te e per tutti i corniciai significa un problema di meno e inoltre una riduzione del costo effettivo della cornice.

Quanto costa il Chop Service?

Per ottenere il prezzo del Chop Service si aumenta il prezzo dell’asta al metro del 80% (cioè si moltiplica il prezzo per 1,80) e poi si moltiplica il risultato per il perimetro esterno dell’asta. Il perimetro esterno, come tutti i corniciai sanno, si ottiene dalla somma del perimetro interno più 8 volte la larghezza dell’asta. Facciamo un esempio ordinando una cornice di cm 30x40 (misure interne) con l’asta 403LILLA che costa 2 euro al metro e ha una larghezza di 40 millimetri (cioè 4 cm).

Il perimetro esterno della cornice viene così ottenuto: (cm 30 + 40) x 2 + (cm 4 x 8) = cm 140 + cm 32 = cm 172 cioè metri 1,72 Il prezzo del Chop Service (cioè la fornitura dei 4 pezzi tagliati a 45°) sarà quindi: (Prezzo dell’asta al metro euro 2 x 1,80 ) x Perimetro esterno di metri 1,72 = euro 2 x 1,80 x 1,72 = euro 6,192 (arrotondato in euro 6,20)


Accetto

Questo sito utilizza i cookie, continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo